Il cantiere we can si aggiudica la sesta edizione del Trofeo Alfio Pace

[image: 20190217_155020.jpg] [image: 20190303_183052_resized.jpg] Il Cantiere “We Can” con il gigantesco carro allegorico “Il Tempo della Vita” e il raffinato gruppo mascherato “I Veneziani” si è aggiudicato domenica 3 marzo, la sesta edizione del premio “Alfio Pace” al termine della parata finale della 58esima edizione del “Carnevale dei ragazzi” di Sant’Eraclio. Il carro vincitore è dominato da un grande orologio che rappresenta lo scorrere

Learn more

Resoconto Parata finale Carnevale dei Ragazzi di Sant’Eraclio

Un “Carnevale dei ragazzi” dal respiro europeo, la rassegna di Sant’Eraclio strumento di inclusione, accoglienza, condivisione di culture attraverso l’ironia, il sarcasmo, la trasgressione, la goliardia, il puro e sano divertimento. Nella piazza grande domenica 3 marzo si sono mescolate gli idiomi italiani, quelli dialettali santuracchiesi e folignati con le espressioni linguistiche lituane, greche, spagnole, polacche. Dal palco centrale il presidente Bonifazi ha dato

Learn more

Parata finale del Carnevale dei Ragazzi di Sant’Eraclio

Un Carnevale che travalica i confini nazionali. Alla parata finale della 58esima edizione del “Carnevale dei ragazzi” di Sant’Eraclio in programma domenica 3 marzo assisteranno ben 22 allievi e 13 docenti provenienti dai paesi del Vecchio Continente. Si tratta della Grecia, Lituania, Polonia e Spagna. L’iniziativa si deve all’Istituto statale comprensivo “Galileo Galilei” Foligno 3 (dirigente scolastica Simona Lazzari) coinvolto con le classi quinte

Learn more


Video Carnevale dei Ragazzi 2019

Il Carnevale è a Sant’Eraclio

2019

17 e 24 Febbraio, 3 Marzo !!!

La storia ci racconta che il carnevale è una sorta di ribaltamento del normale svolgersi della vita, a carnevale tutti possono trasformarsi, si può provare ad impersonare chi si vorrebbe essere oppure è un modo per dismettere i propri panni, e con questi, le frustrazioni della vita quotidiana.

 

Quale il posto più adatto in cui vivere il Carnevale se non

 

Sant’Eraclio “La Città del Carnevale”?

 

“SEMEL IN ANNO LICET INSANIRE”

 

 

Dal terzultimo Sabato di Carnevale al Martedì Grasso il nostro paese diventa città, La città del Carnevale, e così rimane fino a quando la Quaresima non lo costringe a ritornare paese ma solo fino al prossimo Carnevale… Il culmine dei festeggiamenti per il Carnevale, si ha nelle tre domeniche Barnesko dove hanno vita i Corsi Mascherati in cui sfilano i Carri Allegorici di cartapesta accompagnati da centinaia di Maschere, dalla musica, dalla banda, dalle coreografie dei Gruppi Mascherati e delle scuole di ballo, per concludersi (solo nell’ultima domenica) con uno spettacolo pirotecnico nella magica cornice del paese.

E’ aperta, solo per il periodo dei festeggiamenti, ”l’Osteria del Carnevale” un luogo in cui l’allegria e la voglia di giocare fanno da contorno ad un menù ricco di gustosi piatti tipici preparati con amore e maestria e proprio per questo molto apprezzati.

DOVE SIAMO



Quale il posto più adatto in cui vivere il Carnevale se non Sant'Eraclio "La Città del Carnevale"?

La storia ci racconta che il carnevale è una sorta di ribaltamento del normale svolgersi della vita, a carnevale tutti possono trasformarsi, si può provare ad impersonare chi si vorrebbe essere oppure è un modo per dismettere i propri panni, e con questi, le frustrazioni della vita quotidiana. Leggi


Citazioni