Mission

L’attività dell’associazione:

att_1Il Carnevale a Sant’Eraclio è una grandissima risorsa per tutto il territorio sicuramente è un voler portare avanti una manifestazione che ormai è storica ma soprattutto è una grande realtà dal punto di vista sociale e culturale, gli abitanti di Sant’Eraclio sono entrati per la prima volta nel laboratorio delle maschere che erano solo dei bambini, per vedere lo spettacolo dei carri allegorici, giganteschi alla vista di un bambino, sono tornati per collaborare alla realizzazione da adolescenti con i propri amici, da adulti con i figli, e da nonni con i propri nipoti, è proprio questa infatti la grande risorsa del Carnevale, i collaboratori sono molto diversi tra loro, tutte le generazioni sono rappresentate, uomini e donne, possiamo infatti dire anche con orgoglio che l’arte della carta pesta è un’arte che non ha età.

att_2Il laboratorio dei carri è quindi un grande contenitore innanzi tutto di rapporti umani, di confronto generazionale e culturale, oltre che un luogo in cui trovare lo spazio per manifestare la propria voglia di realizzare qualche cosa di veramente importante per il paese, dando libero sfogo alla fantasia, è proprio questo che accomuna tutti i volontari, avere la voglia di spendere il proprio tempo, sempre con spirito totalmente volontaristico.
Non c’è bisogno di professionalità particolari per partecipare all’allestimento del Carnevale infatti c’è posto per le più variegate capacità, si inizia dalla realizzazione delle strutture in ferro, dal modellare la creta per realizzare gli stampi in gesso, per poi arrivare alla sistemazione della carta pesta arrivando infine alla colorazione e rifinitura dei carri.

att_3Non si deve però pensare che tutto si riduca alla realizzazione dei carri allegorici infatti, c’è l’Osteria del Carnevale che durante tutto il periodo dei festeggiamenti rimane aperta, occorre quindi anche personale capace per la cucina e per il servizio.
Non vanno inoltre dimenticate tutte le persone che lavorano per la realizzazione dei costumi, per l’organizzazione di gruppi mascherati che si preparano spesso per lunghi periodi per i corsi mascherati animandoli con coreografie particolari, balli, scherzi e lanci di coriandoli.
Da contorno a queste che sono le iniziative base della manifestazione ci sono numerose altre attività che coinvolgono gli istituti scolastici ed altre associazioni ed enti impegnati nel settore sociale che collaborano per la realizzazione e la crescita della manifestazione.